Vai al contenuto

Primary: Sky Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Secondary: Sky Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Pattern: Blank Waves Squares Notes Sharp Wood Rockface Leather Honey Vertical Triangles
Benvenuti sul pizzarock
Registrati ora per avere accesso a tutte le funzionalita' della piattaforma. Una volta che ti sarai registrato ed avrai effettuato il login potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo, e molto altro!

Se sei un utente registrato, entra - altrimenti crea gratuitamente un account ora!
Foto

Sam Prekop - Sam Prekop

1999 post rock

  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Francesco

Francesco

    Veterano

  • Amministratore
  • 1661 posts
  • 346 topics
    • Tempo Online: 4g 18h 49m 24s
  • LocalitàRoma
Donatore

Sam Prekop - Sam Prekop
(1999)

Immagine inserita
  • Showrooms
  • The Company
  • Practice Twice
  • A Cloud To The Back
  • Don't Bother
  • Faces And People
  • On Such Favors
  • The Shadow
  • Smaller Rivers
  • So Shy

Sam Prekop è un cantante, chitarrista, pittore, fotografo di Chicago. Era il leader dei grandi The Sea And Cake, uno dei migliori gruppi di post-rock. Ha poi iniziato la carriera da solista come l'altro membro dei The Sea And Cake, Archer Prewitt.

Mentre prewitt si è dato a un indie rock più normale, un pò sul rock/pop in stile Beatles, Sam Prekop si è tenuto su uno stile/sound più simile a quello dei The Sea And Cake, ovvero post rock, anche se comunque si è dato pure lui a qualcosa di "differente" rispetto a prima.

Risulta quindi una musica (come in questo album) d'autore, raffinata, delicata, melodica, una "musica da camera", intimista. Influenzata spesso da quello stile tipico del post rock, con composizioni un pò più complesse, contaminate, stratificate, e con influenze jazz o anche dei cenni di elettronica/ambient.

C'è un uso di vari strumenti come violini, tastiere, vari strumenti a fiato, piano ed anche qualche brano strumentale.
Ottimo album, dalle varie, delicate, e semplici sfumature come rappresentato nel dipinto della copertina, disegnato da lui.





Anche taggato con 1999, post rock

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi